Arriva svogliata

 Viene e s’adombra la

 sera. Arriva svogliata

con lieve fatica. si volge e

ripensa al giorno fuggito.

 

Annunci

8 thoughts on “Arriva svogliata

  1. Viene e s’adombra la

    sera. Arriva svogliata

    con lieve fatica. Si sporge

    e, curiosa, mira il domani.

    Viene e si stende la

    notte. Ansima trepido

    il suo ventre stellato. Ecco

    suo figlio, stella del giorno.

    (potrebbe continuare così, no, Mistral?)

  2. Buona la forma ben musicata e mai tronca a parte quella
    “e” che non mi torna molto ma è un dettaglio.
    Per certe anime la sera è il momento per destrutturare ciò che il giorno ha costruito e per un poeta è il miglior momento per scrivere immerso tra la misantropia autoctona e la voglia di capire un “se” sfuggente.

    1. E’ vero Gianluca, la mia anima è
      preda della sera.
      “Lei” mi rende a me stessa e mi lascia pensare.

      Grazie per la tua visita.
      Mistral

  3. La sera tiene in serbo l’attesa,
    E l’impazienza della moglie di Lot
    Che avvinta dal passato
    Rende se’ sale
    L’attesa fluisce nella notte
    E di seta riveste il respiro

    1. Sere passate a riordinare memorie
      di giorni ormai lontani
      Sera che arriva, sorprende
      l’attesa con leggere promesse.

      Grazie Hawck
      Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...