il tuo volubile cuore

   Ascoltavi la notte

civettando con ombre

argentate. Nulla temeva

la luna di te.

Sul campanile di vecchi

ricordi,  il tuo volubile

cuore stonava una nota

spedita al rimpianto.

Annunci

2 thoughts on “il tuo volubile cuore

  1. La Luna, non temeva il suo sguardo, nemmeno il mio.
    Mi osservava in silenzio comunicando parole di spavento.
    Non ho ascoltato.
    Si è presa la briga di pensare a me; quando io avevo smesso.
    L’avessi ascoltata, la Luna.

    Belle le tue parole.
    Luisa

    1. La luna, complice dei miei ricordi
      è stata per lungo tempo osservatrice di un amore
      fragile ma sincero.
      Ma come tutte le belle favole.
      Il sogno è svanito.

      Grazie Luisa
      Un caro saluto
      Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...