Mi afferrò il cuore

     Infreddolito lo raccolsi

    Era caduto da un passante

  sbadato picchiando la testa

   sopra la mia malinconia.

Tremava il suo corpo, gemeva

il suo desiderio; anelò al cielo.

Mi  fissò spaurito, si contorse

sopra il mio sguardo, si incupì

di piacere…  Mi afferrò il cuore

con fremiti d’ amore.

Annunci

13 thoughts on “Mi afferrò il cuore

  1. Incontri fatti per caso!
    Pezzi perduti per caso da passanti distratti diventano insegne, vessilli, cruciferi del nostro essere.
    E tu, cavaliere errante nell’immensa distesa fiorita della vita, con la tua spada d’amore, hai ridato la vita a quel desiderio morente…

    Un abbraccio.
    Piero

    1. Raccolsi e salvai quel cuore da
      una fine atroce. lo avvolsi tra mille
      promesse, gli giurai fedeltà eterna.
      Adesso è ancora qui, a palpitare d’amore.

      Buon lunedì Piero.
      Bacione
      Mistral

  2. I cuori abbandonati, calpestati, derisi,
    offesi, un giorno palpitavano d’amore e
    vibravano di passione.
    Non auguro a nessuno di vedere un cuore lacerato,
    perso nella sua solitudine.

    Grazie cara Fata
    Una deliziosa domenica
    Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...