Spinta da incalzante desiderio (racconto-poesia)

Sotto un albero di sensazioni, lasciai il cuore

Spinta da incalzante desiderio entrai nel bosco dell’ amore

Era nell’aria e nel  fruscio delle foglie ottobrine l’ odore

del tormento e della gioia.

 Il vento, con i suoi dolci bisbigli, mi accompagnava

D’improvviso una voce, si impossessò della mia mente;

stordita  vagai  nel nulla

Cercai un battito, un palpito, un battere del

mio cuore, niente … nessun boato, rumore

frastuono, sussulto …

Infelice me, avevo scordato cuore sotto l’albero dell’ oblio

 Ombreflessuose

 

Annunci

16 thoughts on “Spinta da incalzante desiderio (racconto-poesia)

  1. Versi raffinati, che lasciano intravedere immagini con lievissime sfumature melanconiche.
    Versi che fanno riscoprire la sensibilità d’animo di chi scrive e di chi legge…grazie.

    Un caro saluto,

    Mehregiah

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...