Quatto quatto sul mondo ti strusciavi… (Natale)

 Una volta quando arrivavi

  la gente al sol  tuo nome

  saltava dal petto  il cuor.

Lasciavi la tua magia sul mio

lettuccio freddo ma l’ accendevi

subito di  fiabe e ninna nanne.

Poi quatto quatto  sul mondo ti

strusciavi ad annunciar l’arrivo

del Dio Bambinello.

Ora neanche tu hai voglia d’esultare

per questa perduta  gente che non sa

più amare.

                                              Ombreflessuose

Annunci

24 thoughts on “Quatto quatto sul mondo ti strusciavi… (Natale)

  1. permettimi di dire che fra tutto quello che leggo in questo blog, questi versi sono quelli che mi colpiscono di meno.
    Ma mi danno l’opportunità di augurarti giorni felici con tutte le persone e le cose che più ami.
    Buone feste

  2. Ricetta di Natale! Ingredienti: Famiglia ( dove tutto inizia ) ……. Amici (non devono mai mancare ) Pazienza ( più possibile) …. Rabbia (se esiste che sia poca) …. Lacrime ( asciugale tutte) …. Pace ( in gran quantità)….. Perdono ( a volontà)…. Speranza ( non perderla mai) Preparazione: Lascia la speranza crescere nel tuo cuore… non sempre gli ingredienti della vita sono gustosi.. mescola bene tutti gli ingredienti che la vita ti offre otterrai un piatto di raro sapore Non economizzare con l’ Amore ….metticene tanto !!!! …. una carezza sul tuo cuore.
    Molto belli i tuoi versi
    Trisch

  3. …hai ragione si sta perdendo anche la magia del Natale…versi originalissimi e particolari…ma il brutto che non si apprezzano più anche le cose più semplici tipo il mare il sole una bella giornata passata in famiglia…ecc….Amiamo questa vita, perchè è un dono prezioso.

  4. Hai ragione, molta gente non sa’ amare e no vuole neppure farlo. Anzi, sai che penso, che la gente ama di piu’ il denaro che i propri simili.
    Ovviamente non tutti sono cosi’, ma piu’ passa il tempo piu’ mi accorgo che il mondo e’ sempre piu’ materialistico, plasmato dai media e dalla societa’.

    A volte penso a quanto piu’ felice ero da bambino e penso al perche’ adesso non riesca ad evere lo stato d’animo di un tempo; un tempo sapevo amare di piu’, amavo ogni cosa: il sole al mattino, i miei amici, la nebbia, l’aria frizzante del mattino, il freddo, il caldo, la mia bicicletta etc.

    Forse anche io mi sono fatto contaminare, forse anche io sono cambiato, ma me ne sono reso conto e spero che questo sia un passo per capirne un po’ di piu’ 🙂

  5. In questi tuoi versi c’è una profonda verità.
    Con tanta amarezza constato che molti valori si sono persi,tra i qualli quello di sapere amare. Buone feste mia cara
    Rakel

  6. Non è da tutti saper amare..Chi riesce a ricevere e donare Amore
    è colui che percepisce
    lo spazio infinito, dove si riesce a sentire e vedere, ciò che
    gli sciocchi non percepiscono….
    E’ la luce che viene dal cuore di chi conosce
    l’Amore vero……

    Grazie per averla condivisa.

    Lieta e serena giornata.

    Mehregiah

  7. Ehi!! Non parlare per me! 😀 io so ancora amare e pure tantissimo!! E come me tantissime altre persone!
    Un abbraccio amica mia, tanti auguri di Buon Natale e grazie per aver camminato con me in questo 2011, spero sarà cosi anche per questo imminente nuovo anno.
    Ciaooooo

    Stefano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...