Stimoli la mia lingua

Sfiorando le mie ciglia

ti sciogli sul mio viso

Scivoli sulla mia bocca…

Stimoli la mia lingua a

leccarti con piacere

-Ombreflessuose-                                          

             

NB  A scanso di equivoci, parlo della neve

Annunci

63 thoughts on “Stimoli la mia lingua

  1. Si è, talvolta, così abituati a trascendere che, ti dirò, l’averla riletta dopo la tua piacevole precisazione, la rende ancora più interessante… è come averne lette, praticamente, due 😉 Una “mia” e l’altra squisitamente tua.
    Un saluto ed un sorriso.

  2. Capisco la precisazione (la “prudenza” non è mai sufficiente, purtroppo!), ma in ogni caso non toglie nulla, a mio parere, alla dolce e parimenti avviluppante sensualità delle parole.

  3. Dear friend thanks for your beautiful picture and comment in my wp,
    I wish you a wonderful week where this festive season is so beautiful
    where everything is white here in Denmark, a big hug and kiss from Herluf.

    1. Come sai ben interpretare certe sensazioni
      La neve è stata l’autrice di un desiderio.Ma anche il piacere di carezzarla con la lingua, mi ha riportato indietro nel tempo, quando da bambina giocavo con essa.
      Bacioni
      Mistral

  4. L’appunto è stato corretto inserirlo..Ma quelle parole scritte con tanta dolcezza fanno sognare..Quando si legge una poesia ognuno la avvoge attorno anche se a volte non si vuole ascoltare la vera intenzione del poeta.

  5. AHAHAHA… Scusa se rido. La poesia è splendida, davvero, ma il nota bene mi ha fatto scompisciare dalle risate… AAHAHAHA.
    Perchè non scrivere una poesia con quel titolo?
    Tornando ai versi… ripeto, SPLENDIDI!

      1. Sono un romantico sognatore (purtroppo)… ma sono pur sempre un uomo…
        E ancora sto ridendo 🙂
        Grazie per la comprensione.
        Oltre che creatura sensibile e sublime poetessa, sei anche una persona dolcemente ironica.
        Un abbraccio a te,
        Andrea

    1. Sai Mistral a me capita quando leggo una poesia di prendere fiato…eh si, come se arrivasse un vento da qualche parte….tu leggi per capirne la direzione…e quando pensi di averla percepita….
      Il segnale che irrompe.
      eh…insomma un pò delude, no?

      con affetto
      .marta

      1. Bah…in genere non lo sono affatto.
        Io non avrei messo la precisazione, ecco. Averla messa mi ha troncato il sogno…..
        Ma viva l’espressione poetica!
        ciao Lupo!

        un abbraccio Mistral di una buona domenica
        .marta

        1. Ciao Marta, meglio evitare certi equivoci se è possibile
          Anche a me piace sognare, ma sempre con una scala a fianco per poter
          scendere dalla nuvoletta

          Grazie Marta
          Baci
          Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...