Non rischio – I do not dare

Dinanzi alla porta

della memoria,

 ti penso.

Non oso entrare 

 -Ombreflessuose-

Annunci

51 thoughts on “Non rischio – I do not dare

  1. Merita l’oblio o vuoi provare a fare anche solo un piccolo passo? La porta è sempre lì, pronta a salvarti, se vuoi uscire di nuovo. Ma forse anche solo il pensiero è già la tua risposta. Un abbraccio.
    Andrea

  2. Su la sabbia di Gela colore della paglia
    mi stendevo fanciullo in riva al mare antico di Grecia
    con molti sogni nei pugni stretti e nel petto.

    Là Eschilo esule misurò versi e passi sconsolati,
    in quel golfo arso l’aquila lo vide,
    e fu l’ultimo giorno.

    Salvatore Quasimodo

    Mi sento malinconico, triste. Lo so che è poco risonante con i tuoi versi. Ma vivo un dramma in diretta, non riesco a pensare ad altro. Non so come facciano i miei concittadini a dormire sonni tranquilli… il mare, il nostro mare è in pericolo come le nostre vite.
    Scusami per la parentesi amare. Buon lunedì

  3. I ricordi a volte fanno male e ci frenano. La paura (semrpe quella!) di nuovi dolori ci impedisce di rischiare nuove gioie.
    Ma non si può neanche vivere rischiando sempre… se il cuore ti dice di non aprire quella porta allora forse ha ragione 😉
    Abbraccio
    Claudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...