Senza luce ( lightless) – Racconto bonsai

Dormiva nel mio orto la Bestiolina

 Il giorno, invece, se ne stava rannicchiata

dentro una piccola buca che lei aveva scavato

nel mio cuore. Mi pesava scacciarla via, ma

ogni giorno toglieva alla mia vita un po’ di luce

Fu così che all’ improvviso rimasi al buio.

La Malinconia  m’aveva consumata l’ anima

   -Ombreflessuose-

Annunci

50 thoughts on “Senza luce ( lightless) – Racconto bonsai

  1. La malinconia è chiusa dentro.
    Non esce mai.
    Può farsi piccola piccola in un angolo.
    Può sembrare che non ci sia più.
    Ma non può scomparire.
    C’è.
    Per non farla crescere troppo,
    basta non darle troppo da mangiare.
    Ma attenzione,
    è molto seducente.
    .

  2. Cara Mistral,
    non può esservi luce senza oscurità, e forse è proprio quest’ultima che riesce a farci apprezzare compiutamente la prima. Tant’è vero, come acutamente osservi tu, che non sappiamo (forse non vogliamo) scacciare la grigia tristezza che alberga dentro di noi.
    Detto cio, che sia la luce, per te. Per me lo è già, anche per merito tuo. Leggerti è sempre un piacere autentico, pur quando esprimi tanta malinconia.
    A presto
    Dario

    1. Caro Dario, grazie, ma è la malinconia che ci spinge a guardare la vita con occhi diversi, anche se per momenti o giorni (per me) ci lascia sull’ anima impronte dolorose e uniche
      Piccole gioie per te (meglio non esagerare)
      Mistral

  3. A volte ci sono creature che sfruttano la nostra bontà o dolcezza più del dovuto e altre volte altre così timorose o spaventate da non avere il coraggio di chiedere ospitalità. E le prime ci spengono e le seconde saranno capaci di riaccenderci. Un po’ per volta arrivano anche quest’ultime e ci daranno più forza, ancora di più rispetto a prima 🙂 Un abbraccio Mistral e tantissimi complimenti per il tuo racconto 🙂
    Andrea

    1. Caro Andrea, la mia creatura non paga più l’affitto, ma è diventata la proprietaria di Casa
      Esce un attimo, rientra, si sollazza, mi infastidisce e mangia pure sulla mia anima
      La malinconia, ormai, abita da me
      Grazie mille, ti abbraccio
      Mistral

  4. La ” Melanconia” le definisco sempre così e sa dello stesso sapore amaro delle tue parole! La forza per domar la può anche non bastare mai perché la mia melanconia si nutre della mia stessa forza, della mia anima , della mia speranza di venirne fuori! E mi lascia….così, attonita ed immobile ….prosciugata come mare dalla vela! 🙂 maria

    1. Cara Maria, siamo qualche volta in balia di queste creature che ci succhiano la serenità e i sentimenti
      La speranza è bene averla, ma non ti fidare tanto. Sei solo tu, l’ unica che può domare la : bestiolina
      Grazie
      Un abbraccione
      Mistral

  5. Carissima ti ho anche risposto sul mio blog…non hai capito male assolutamente …ho voluto ribadire che la luna ci è amica in certe circostanze…..bisous bisous e buon pomeriggio a te

  6. Una bestiolina che ci fa troppo spesso compagnia, ma non lasciamola mai sola, se no veramente ci mangia il cuore.
    Con lei, a volte, si fanno viaggi stupendi nell’anima e si torna a sorridere.
    Stupendo racconto. Ti abbraccio

  7. Sei di poche parole sia nei racconti o poesie sia nella vita reale ma pesano come macigni, come se ne avessi scrittee mille.
    Lasciare sedimentare nel cuore la malinconia fa inaridire la perso che si perde nella nostalgia del passato.
    Dolce serata
    Un grande grande abbraccio
    Gian Paolo

    1. Vero, parlo poco, scrivo anche “corto” ma penso tanto.
      La mente è stanca e lascia il campo alla malinconia
      Lei, non doma, mi scava dentro e insidia la mia anima
      Ti ringrazio molto
      Abbraccio gigante
      Mistral

  8. Lascia che venga a me, la tua bestiolina: nel mio giardino incolto ne incontrerà una più grande e si troveranno bene insieme. Nel buio io cammino, mi muovo a tempo di musica lenta, ci vivo. La luce è fatta per te, per colorarti i capelli, per dar corpo alle tue ombre flessuose e far sì che il vento muova la polvere, che con la luce creerà paesaggi incantati. Sei sempre profonda, delicata e sensibile, Signora del Vento e delle Ombre.

    1. Lascia pure aperto il cancello del tuo giardino, fra poco lascerò libera la mia piccolina e… chi vivrà, vedrà
      Nel frattempo mi cullerò al suono dei tuoi dolci pensieri nei miei riguardi
      Grazie tante
      Un abbraccio grande da Mistral di Ombreflessuose

  9. Vero che la malinconia è una bestiolina di cui è difficile liberarsi, ma è altrettanto vero che sul piano letterario può essere uno stato di grazia e fonte di ispirazione per versi bellissimi. Dal “male” nascono “i fiori”, Baudelaire docet.
    Cara Mistral, le tue immagini molto pregnanti, come sempre.
    Una abbraccio
    Primula

    1. E’ la nostra compagna inseparabile, scava nelle profondità del nostro vivere e ci lascia tramortiti e infelici
      Ma non tradisce mai
      Grazie, amico Raf
      Arriveranno di nuovo ore liete, e tu, ci regalerai ancora la tua bella sensibilità
      Bacioni
      Mistral

  10. Spero che la “bestiolina ” sia ormai un ricordo e la tua anima vive serena e tranquilla…..molto molto bella questa tua poesia profonda e signficativa. Buona giornata bisous

  11. La malinconia è un male dell’animo ma espressa con il tuo stile così lieve dimostra che, per fortuna, non ha prodotto in te danni. Ne sono felice. Ciao, un abbraccio e l’augurio di un sereno weekend. Osv

  12. Il passato, che usi nel testo, mi fa ben sperare! Riaccendi la tua luce, ravviva ora il tuo cuore, raccogli le carezze, di chi ti vuole bene.
    Sei un vento forte,dolce,impetuoso,che ristora…per quanto bella e simpatica, quella “bestiolina”, va fatta arrosto! 😁😁

    Fammi un sorriso….!

    Pier con l’affetto di chi ama il vento.

  13. La malinconia è davvero una brutta bestiolina. Ma a volte il suo lavoro consiste proprio nello stimolarci a scacciarla e per fare questo dobbiamo uscire dal nostro orto.
    Dopo il buio torna la luce, come il fuoco che risorge dalle braci, un fuoco ancora più potente.
    Un abbraccio, Mistral, buon WE.
    Claudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...