Tra le dita affusolate – Short poem

Tra le dita affusolate di giovani pensieri

   giocavano cedevoli fili d’erba

  Anellini verdi per ravvivare pensieri smessi

    –Ombreflessuose-

Annunci

46 thoughts on “Tra le dita affusolate – Short poem

  1. Ti hanno già detto tutto!! E che dico io??

    Mmmmh…..
    “Sul prato della vita è nato un fiore
    Prato sempre in festa
    Fiore mai appassito,
    Rinnova il tuo sorriso
    La rugiada di un abbraccio”

    HAHAHAHAHAH!! Che scemo sono! 😋 baci baci!!

  2. Sempre delicata e dolce, Mistral, in questo inizio d’autunno. Mi hai trasmesso l’immagine di un prato verde, ma di un bel verde intenso, cullato dal vento e tu seduta sopra di esso. Un buon inizio di stagione e mille ispirazioni.
    Un abbraccio
    Andrea

  3. Tanto felice di tornare qui da te, cara amica!
    Dolcissima armonia, i tuoi versi profumano di rinascita e di terra bagnata..
    Un grande abbraccio
    Greta

  4. Cara Mistral,
    era da alcuni giorni che non mi concedevo il piacere di farti visita, e ritrovare questa sera la delicata luminosità dei tuoi versi, per l’occasione tinti di un così bel colore verde, mi ripaga dell’attesa interposta.
    Mi sorge spontaneo il desiderio di condividerlo, questo tuo piccolo lucente smeraldo, con gli amici che avranno modo di leggerlo da me riproposto; e così, se ancora non avessero la fortuna di conoscerti, scoprire il sentiero che conduca alla tua casa. Una casa in cui, sia detto senza desiderio di lusinga alcuna, ritorno ogni volta pregustandone la gioia, con la levità d’animo di un fanciullesco sorriso 🙂
    Un abbraccio,
    Dario

    1. Grazie mille, caro Dario.
      Ho sempre piacere di aprire l’ uscio di questa casetta a tutti, in particolare alle persone che, con la loro bella anima, educazione, rispetto, amicizia, e apprezzamento alle parole che scrivo mi onorano della visita
      Le lusinghe e complimenti sinceramente mi fanno piacere ma lasciano il tempo che trovano
      Il regalo che ho sempre voluto e gradito nella vita vera e anche qui, è la genuinità in tutto
      Percepisco la tua, e ti ringrazio molto
      Un abbraccio con due gocce di sorrisi
      Mistral

  5. L’ha ribloggato su Julian Vlade ha commentato:
    Cara Mistral,
    era da alcuni giorni che non mi concedevo il piacere di farti visita, e ritrovare questa sera la delicata luminosità dei tuoi versi, per l’occasione tinti di un così bel colore verde, mi ripaga dell’attesa interposta. Mi sorge spontaneo il desiderio di condividerlo, questo tuo piccolo lucente smeraldo, con gli amici che avranno modo di leggerlo da me riproposto; e così, se ancora non avessero la fortuna di conoscerti, scoprire il sentiero che conduca alla tua casa.
    Una casa in cui, sia detto senza desiderio di lusinga alcuna, ritorno ogni volta pregustandone la gioia, con la levità d’animo di un fanciullesco sorriso 🙂
    Un abbraccio
    Dario

      1. Oh, che bello conoscere il colore dei tuoi occhi 🙂
        Lo cercherò nello sguardo di tutte le belle persone che conosco, e riposando il mio sguardo nei loro occhi il mio fanciullesco piacere godrà di una nota ancor più gioiosa, perché mi ricorderò di te.
        Un forte abbraccio
        Dario

  6. Buona sera ancora una volto un tuo spunto al vissuto, ai bei ricordi che ti sembrano attuali quel verde filo d’erba ha il sapore della nascita come se questi ricordi si rinnovino ad ogni occasione … sei la regina dei sentimenti. Eccezionale ma in crescita costante …

    1. Carissimo Raf, le regine delle belle favole non sono più di moda, ma ogni donna dovrebbe essere regina nel proprio
      regno: il cuore
      Da bambina mi piaceva ornare le dita con fili d’erba, in particolare con l’erba muraria ( si attacca forte) e la mia mente
      vagava, fantasticando sui miei anellini nelle dita
      Grazie, un bacione
      Mistral

  7. Ho pensieri da far rinverdire, mai dimenticati, mai smessi, sempre presenti nei luoghi più nascosti dell’anima. Ma non ho dita affusola, non ho giovani pensieri. Passerò da te, Signora del Vento e delle Ombre, a chiedere fili d’erba e pensieri, che i miei rinnovino a rendano più chiari. Non ho più modo di dirti quanto tu scriva bene, Mistral, quelli che conosco li ho già utilizzati tutti… cercherò di inventarni dei nuovi…

    1. Non hai bisogno di nuovi aggettivi o parole per venire da me e leggermi
      Il tuo cuore, ma più la tua anima si manifesta con dolcezza, delicatezza e sagacia
      Grazie, un anellino per te e i tuoi bei pensieri c’ è sempre
      Abbraccio
      Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...