Folti pensieri – Without light

Percorro strade al buio

Folti pensieri hanno coperto il sole

Ombreflessuose-

I walk through the streets, in the dark

Thousands thoughts have clouded the sun

 

Annunci

49 thoughts on “Folti pensieri – Without light

  1. Bella in italiano e in inglese (forse ancor più musicale), ma quanto ti comprendo dolce Mistral. Anche il mio cielo è spesso avvolto da brutte nubi che mi costringono ad andare a tentoni. Poi a volte mi accorgo che tra le mani e nel mio petto c’è un lumicino che mi aiuta a soffiare via un po’ di quell’oscurità, solo passeggera!
    Un abbraccio forte
    Andrea

    1. Grazie, Andrea, allora sai molto bene ciò che si prova
      Certe volte i pensieri sono così densi che coprono non solo il sole ma anche la strada
      della vita, e mi ritrovo nella nebbia più fitta della malinconia
      Bacioni
      Mistral

  2. Hai in te parole talmente luminose che nessuna strada potrebbe rimanere senza luce, nemmeno se il sole fosse coperto da pensieri pesanti e grevi… mi immagino quindi che ora tu stia camminando invece tra le tue ombre, con passo leggero e sicuro, preparando la nuova alba, libera e con sole splendente. Buone e dolci serata e nottata, Signora delle Ombre e del Vento

    1. Che cara persona che sei. Immagini bene, purtroppo
      Faccio fatica a scansare questi pensieri che hanno sbarrato la strada del cuore
      Una nuova luce aspetto per riprendere il cammino
      Un abbraccio e grazie da
      Mistral

        1. Mi spiace, lo sai… raccoglierò io il vento, in vece tua, lo renderò caldo e tranquillo, mandandolo poi a te, sua Signora, ricco di nuovi pensieri sereni…

  3. Nubi di pensieri… quale fortunale s’appresta a giungere? Concreto e illusorio, emozione e ragione. Ancora come sempre giochi tra mondi paralleli, trovando quel punto d’incontro tra ciò che si vede e ciò che si sente. Mi ripeto, lo so, e mi dispiace, ma ti saluto ricordandoti che, per quanto spesse siano le coltri, sopra le nubi tu sai volare.
    Un abbraccio, RiV.

      1. Capisco bene cosa voglia dire avere ali di carta di riso nel mezzo d’un cupo giorno…
        Riposa al riparo ora, ma non aver mai paura di volare, né dimentica mai la bellezza del guardare il mondo dall’alto! 🙂
        Un sorriso dolce Mistral!
        RiV

  4. Spesso occorre un po’ di calma per lasciar diradare un po’ le torme di pensieri che ci opprimono fino a non farci più vedere la strada…
    E’ un desiderio che capita spesso quello di potersi sedere quietamente in contemplazione dell’infinito.
    Una poesia zen recita:
    sedendo quietamente,
    senza fare nulla,
    la primavera arriva
    e l’erba cresce da sè

    Credo che sia la situazione più gratificante 😉
    Buona serata, Mistral
    un abbraccio
    Claudio

    1. La calma, almeno in questo particolare momento di vita, non riesco a ritrovarla
      Tutto copre la densità dei pensieri che vanno e tornano senza trovare fissa dimora
      Grazie di cuore, caro Claudio
      Ti abbraccio
      Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...