Le scale del ricordo – The stairs of memory

T’ aspetterò sulle sciupate scale dei ricordi.

Arriverò per prima per risvegliare l’ultimo

del nostro amore

-Ombreflessuose-

Annunci

61 thoughts on “Le scale del ricordo – The stairs of memory

  1. Mi piacciono le tue poesie – ripasserò da qui:
    ”Surprise, sometimes, will come around
    Surprise, sometimes, will come around
    I will surprise you sometime.
    I’ll come around
    Oh, I will surprise you sometime.
    I’ll come around when you’re down…”

  2. @ Claudio Torchio Che bel commento, come sempre
    Le scale ovunque siano , rotte, scalcinate o ancora nuove , trattengono memorie di sentimenti vissuti e si preparano ad ospitare altri nuovi
    Sul mio pianerottolo immaginario metto sempre un pensiero d’amore a dare il benvenuto all ‘amore
    Bacione, e bacini a Matteo
    Luminoso weekend
    Mistral

  3. Su ognuno di quei gradini, ci si appoggia e si resta, sempre, un attimo, prima di affrontare il successivo, così da dar tempo al cuore di prendere fiato e prepararsi con gioia al risveglio di un ricordo così prezioso. Lascio un piccolo fiore, sul gradino, sistemato in un vaso di argilla asciugata al sole, perché accompagni con grazia la tua salita. Dolce notte, Signora delle Ombre e del vento.

        1. I tuoi abbracci sono graditi come il soffio fresco del vento quando alla sera resti a guardare il tramonto… anche più graditi. Lo ricambio volentieri, Signora del Vento e delle Ombre.

      1. Mia dolcissima Mistral…la scheggia ha ramificato ormai tutti i ventricoli. sempre la stessa. Non c’è corazza che lo preservi…ma ho iniziato a curarlo questo mio cuore….
        buon fine settimana 🙂

        1. Non ti conosco, ma sono certa che tu e il tuo cuore siete fatti per resistere ad ogni
          tempesta. Non cedere, non meriti soffrire invano, un nuovo approdo si sta avvicinando
          Ma prima, alleggerisci il tuo cuore , butta a mare quella “zavorra” inutile
          Bacione
          Mistral

  4. La tua salita è un vitale recupero del Tempo che ha preso pezzi di vita al suo passaggio. La memoria riporta tutto in superficie annullando lo spazio tra passato e presente. È una mia certezza, quasi proustiana, e il mio augurio per te.
    Buona serata carissima Mistral!
    Primula

    1. La memoria fa anche brutti scherzi, confonde passato remoto con passato appena passato, Io, sto cercando, di scendere e salire ancora, per non essere più confusa
      Grazie, cara Primula
      Ti abbraccio
      Mistral

  5. I ricordi a forza di percorrerli si consumano come quei gradini della scuola calpestati da migliaia di scolari.
    Arrivi col fiatone in cima alle scale e rifiati pensando al vecchio amore.
    Dolce serata.
    Un grande abbraccio
    Gian Paolo

  6. Le scale dei ricordi sono sempre ”sciupate”. Si consumano piano piano, ogni volta che le risaliamo, e ci vengono incontro immagini , momenti che non vogliamo o non possiamo dimenticare, fanno parte di noi, abitano nel nostro cuore. Isabella

  7. L’immagine delle siupate scale dei ricordi mi ha fatto subito venire in mente quelle scalinate delle magioni antiche o dei castelli, consumate da milioni di passi… anche quelle scale, come quelle dei ricordi, mi danno un senso di confidenzialità e di vita vissuta.
    E ogni volta mi chiedo che ne sarà stato di tutte le persone che hanno calcato prima di me quei gradini.
    Su un pianerottolo ritroverai, dunque, un amore da risvegliare? Si, ne sono convinto!
    Un abbraccio
    Claudio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...