Un vento cafone

Un vento cafone, precipitò rapito sulla mia testa.

Flirtava felice tra le punte dei miei capelli

Ombreflessuose

Annunci

83 thoughts on “Un vento cafone

  1. buongiorno Mistral … ti ho nominata in Liebster Award e The Versatile Blogger Award
    conosco ciò che pensi… è solo la mia dimostrazione per l’amicizia e la bellezza di ciò che scrivi nel tuo Blog
    un sorriso augurandoti una lieta giornata
    baci Franca

  2. Trovo il vento impertinente, e a ragione, simile a chi non sa distinguere il bene dal male, eppure sintomatico d’innocenza, suo fratello è il mare cui schiuma in riccioli candidi il rombo furibondo…ma il vento è mano invisibile a scomporre i capelli, bruni o biondi campi di grano maturo, porge al naso odori e profumi che risvegliano sogni e memorie apparentemente scomparse, vive e pulsanti in questo sconfinato scorrere, da una stagione alla vita…vento impertinente, mi verrebbe d’insultarlo, come una vecchia canzone, come labbra schiuse che soffiano risposte.
    Ciao Mistral, sempre Grazie –

    1. Caro Marco, senza il vento che fatica per noi, non ci sarebbe quel soffio che scompiglia le foglie dagli alberi, i nostri pensieri, le onde sul mare. Senza il vento, le nuvole, morirebbero di noia e noi con loro
      Senza il mio vento: il mistral, mi sentirei più sola
      Grazie, carissimo
      Un abbraccio
      Mistral

  3. Sempre sensuali le tue parole, quando flirtano con i tuoi capelli spinte dal vento della tua poesia.

    Nei capelli di una donna, per me, si nasconde uno dei misteri della sensualità femminile.
    Sono misteri insondabili che l’universo maschile vorrebbe scoprire, farsi svelare, per potermi mettere al proprio egoistico servizio.
    Quelli, invece, restano sempre ostinatamente oscuri…

    La seduzione è l’arte femminile di servirsi di quei misteri per espugnare il castello merlato e fragile di ogni maschio.
    Il desiderio è la chiave che apre le porte di quel castello: quella chiave può essere in mano al Nobile Cavaliere che abita in quelle segrete, oppure tra le dita della castellana che volteggia nei saloni.
    E non si conosce con certezza la combinazione del chiavistello!

    Le armi al servizio della seduzione sono molte.
    I capelli, solo una delle tante.
    Arma molto acuminata, che, seppure con la dolcezza dello sfioramento, è in grado di provocare danni irreparabili…

    Un bacio,
    Piero

  4. Cafone e felice…
    È proprio di basso rango quel mulinello di vento.
    Ma se è felice lui…
    Buona giornata. Francesco

  5. Non è il vento di mistral.Esso è forte, passionale ma non cafone
    Sicuramente un venticello caldo e sboccato
    Mi rendi la giornata più bella
    R.

    1. Il vento di mistral è così forte che travolge pensieri e capelli, lasciandoli scompigliati e paghi per diverso tempo
      Questo vento è tanto malizioso ma non cattivo
      Grazie mille, R
      Baci da Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...