La sognatrice del paese – Racconto bonsai

Davanti la casa di Renata, la sognatrice del paese,

 una processione umana stazionava dall’ alba.

Colpita ma soprattutto incuriosita mi avvicinai:

“Senti buona donna, ma che ci fate qui?… “

“Aspettiamo Renata…”

Fra poco regalerà tanti sogni a tutti coloro che

non hanno più niente.

Nemmeno la forza di poter sognare

 Ombreflessuose

Annunci

94 thoughts on “La sognatrice del paese – Racconto bonsai

  1. Molto originale .Incontrare qualcuno che regala sogni sarebbe davvero straordinario soprattutto per coloro che come dici tu non hanno ” nemmeno la forza di poter sognare”. Ti auguro una buona giornata. Isabella

  2. Che bello questo racconto bonsai! Brava Mistral! Dovrei venire anch’io a visitare Renata visto che non so più sognare… 😦
    Un abbraccio :-*
    Aurore

  3. Un fiore nel deserto, una lacrima consumata dal vento ma pur sempre una lacrima. Grazie per cio’ che dai ogni giorno agli altri e lo rendi a te, non cambiare! Perché sei viva.

  4. Quelli che sognano li riconosci, hanno negli occhi un velo di tristezza. Hanno la malinconia addormentata agli angoli della bocca, hanno l’aria di chi cerca ma non trova. Sognare è faticoso, sognare non è da tutti. E’ per le persone coraggiose, sognare.
    Renata questo lo sa.
    Ciao, 🙂

    1. Io sono una sognatrice incorreggibile ma ho perso la “grazia” di sognare, poco a poco
      Ora non ho più né coraggio né forza per per ritrovarla
      Renata ( personaggio vero, solo il nome è immaginario), lo sa bene
      Felice festa di Tutti i Santi
      Mistral

  5. … il regalo di un sogno…
    è il regalo di un dio, Morfeo, che tu chiami Renata, in una delle sue incarnazioni terrene…
    Chissà che sogni, quella Musa saprà donarci?
    Intanto, a te grazie, cara Miss, per il tuo dono/racconto.
    Un abbraccio,
    Piero

  6. Cara Mistral, ho una curiosità da chiederti. Intanto premetto che di poesia non me ne intendo per niente, sebbene le poesie mi piacciano molto, tanto che frequento spesso dei reading poetici di un’associazione di amici. (Eventualmente se ti interessa faccio in modo da metterti in contatto con loro). La mia curiosità è molto semplice…nelle poesie si va spesso a capo, a volte anche solo per una parola, ma c’é un criterio per questa cosa oppure è a libera scelta del poeta? E a cosa serve? Scusa forse per la banalità della domanda, ma non ne ho proprio idea.

    Bea

    1. Cara Beatrice, io non sono poeta e neanche mi avvicino ad esserlo
      Sono prettamente Naif: scrivo semplice e d’istinto, scrivo le sensazioni della vita mia e d’altri
      Non ho forma, né scuola, né linguaggio ricercato e affettato, scrivo di suggestioni che sento dentro e fuori di me
      Mi spiace non poterti aiutare sul tuo quesito ( non ne ho le capacità)
      Comunque, io, non andrei mai a capo…ma per questioni di spazio lo faccio nel modo migliore che sento
      Grazie la tua domanda, mi è piaciuta tanto
      Felice festa di Ognissanti
      Mistral

      PS: se qualcuno desidera rispondere alla domanda di Bea, lo faccia pure
      Grazie

  7. Vorrei anch’ io una Renata dispensatrice di sogni, nella mia vita
    Non sempre la forza di sognare è con noi
    Bellissima ♥
    Rodrigo

  8. io le avrei chiesto se

    “e lei.. ritiene sia possibile regalare sogni a chi non ha più la forza nemmeno per sognare”???

    chissà che avrebbe risposto…

    1. Se non pecco di presunzione, Renata avrebbe risposto così: ” Sì, perché nel sogno è annesso la speranza e
      la voglia di tornare piano piano a riprendere i sogni”
      Buona festa di Ognissanti, Erik
      Mistral

      1. Allora concordo.. però giustamente allora, prima bisogna ridonar speranza.. che poi i sogni vengono quasi di conseguenza… 🙂

        buona giornata a te Mistral!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...