E l’amore sopra il tetto a vegliare – My Home

Vorrei una casetta con le cose al proprio posto. 

La brocca dei sorrisi sul lavandino, un gatto

 mangia e dorme a far le fusa e l’amore sopra

 il tetto a vegliar. A due metri dal camino

una finestrella di legno rosso che quando

 fuori fiocca; mi sembra di guardare un quadro

 antico: l’ autore è sconosciuto, ma credetemi…

 E’ davvero tanto bravo.

      Ombreflessuose

Annunci

66 thoughts on “E l’amore sopra il tetto a vegliare – My Home

  1. Trame d’immaginoso, nelle quali trovare il giusto nesso, per un colorato equilibrio interiore
    V ersi di grande spontaneità, piaciutissimi
    Buongiorno a te,silvia

  2. “…con le cose al proprio posto”… parole forti, che dicono tutto.
    e poi sogni, desideri che scaldano il cuore

    Un sorriso per te, Mistral

  3. Bella e dolce poesia, quasi un fiorellino con i suoi petali delicati… solo, hai scelto il posto sbagliato per l’amore. Non può restare sul tetto a vegliare! Poveretto. L’amore per vivere ha bisogno di calore, cure, attenzioni, compagnia e coccole.
    Là fuori rinsecchisce presto, s’inselvatichisce, s’abbrutisce e poi muore.
    Tu non puoi non dargli un riparo, un ricovero…
    Devi accoglierlo, accudirlo, coltivarlo, nutrirlo, custodirlo come il più prezioso delle gioie!
    Mi raccomando, amica mia, non fargli del male!
    Un caro saluto (e fammi sapere cosa decidi di lui),
    Piero

    1. Grazie mille, caro Piero
      Forse hai ragione, ma se non veglia l’Amore nella mia casetta..chi se no?
      E quale posto migliore se non il tetto: e Lui, dritto, impavido, bello, altezzoso, sovrano con lo sguardo attento che spazia ovunque.
      Poi, nelle sere invernali e col vento di Mistral: l’ Amore sarà riscaldato, nutrito e carezzato come non mai
      Un caro abbraccio
      Mistral

  4. L’amore sopra il tetto, la brocca dei sorrisi, il gatto mangia e bevi…Hai un’immaginazione straordinaria. C’è sempre una sfumata tenerezza nei tuoi versi, leggerti è davvero piacevole

  5. Una gioia per l’anima, questa tua casa. Vorrei arrivarci, con il Cappellaio Matto e il Bianconiglio, a chiederti di ospitarci per un tè di chiacchiere e simpatia, con biscottini dolci di gentilezza e tartine saporite di amicizia. Buona giornata, Signora del Vento e delle Ombre.

    1. Caro Alveck, sei il benvenuto nella mia casetta, appena avrò modo di acquistarla
      E assieme alle nostre anime, gusteremo dolcetti e pensieri che il tempo ci regalerà
      Grazie mille, e un caro abbraccio
      Mistral

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...