Addolcivano l’ aria

Me ne andavo

sotto un cielo di marzo

inseguendo pensieri 

Violette   20160306_113915sparse

sedute al sole

addolcivano l’aria  

– © Ombreflessuose –

 

 

Annunci

101 thoughts on “Addolcivano l’ aria

  1. Carissima Mistral,
    la gradevole delicatezza dei tuoi versi è pari solo al tocco leggero di questo nuovo sole finalmente primaverile, dopo un paio di nevicate fuori stagione. I fiori gialli che tanto mi piacciono quest’anno nel mio giardino sono un po’ in ritardo, sorpresi dalle recenti giornate fredde quando stavano ormai per sbocciare. Ma di violette se ne vedono già parecchie. Quasi ci siamo 🙂
    Un abbraccio
    Dario

    1. Giorni addietro, mentre camminavo per la campagna, timide violette si crogiolavano al sole
      Un felice ma frceco venticello espandeva nell’ aria la loro dolcezza

      La Primavera è alle porte ma piano piano, senza fretta

      Grazie, carissmo Dario

      Un grande abbraccio per augurarti Buona Domenica delle Palme
      Mistral

  2. Sono immerso in questo tuo pensiero… mentre osservo la viola del pensiero ,
    … mi lascio scorrere tutto attorno
    senza nemmeno farci caso .
    La bellezza incontrastata , ed il senso di liberta’ racchiuso nel tuo fermo immagine , di quella natura rigogliosa,
    mi porta ad un film sulla vita della novellista francese Violette Leduc , visto al cinema un paio d’anni fa’…..

    1. Caro Angelo, grazie per laciare da me le tue intime impressioni
      La Natura non finisce mai di amarci
      Non conosco il film e neppure Violette Leduc , provvederò a informarmi

      Un caro abbraccio
      Buona Domenica delle Palme
      Mistral

  3. Eh si, loro hanno un potere straordinario,
    loro,i pensieri,
    ci attraggono e quasi inconsapevolmente
    ci ritroviamo ad essergli dietro
    percorrendo certi sentieri
    tali salite,
    ma non potremmo fare a meno di loro
    sia pure con tutto il loro fuoco
    ma anche con tutta la loro bellezza.

    Ottima giornata Mistral!

    Uomo

  4. L’aria dolce della primavera che profuma di buono, di semplice, è il respiro del cuore.
    Violette che colorano il prato dell’amore.
    Cosa volere di più?

    Un abbraccio,
    Piero

  5. Oh sì, è proprio vero, le violette che spuntano qua e là ovunque in questo mese hanno un profumo davvero dolce. A me sono particolarmente care perché legate alla mia infanzia quando noi bambine ne raccoglievamo tanti mazzetti da donare alla mamma, alla maestra, alla Madonna, non dopo averle a lungo annusate 🙂 addolcendo così anche il nostro cuore. Proprio ieri le ho notate anche nel cortile della scuola e sono stata tentata di fermarmi a raccoglierle.. c’è sempre magia tra noi cara Mistral.
    Un grande “dolce” abbraccio 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...