Sotto un cielo appena sveglio

Le case ancora dormono.

Sotto un cielo appena sveglio.

Sognano progetti.

Nuove albe di speranza

Ombreflessuose

Le csae ancora dormono nei loro sogni di speranza, alba ancora, progetta l' etrnità Quanto pesano sulle mie case questo cielo sempre nuovo

Annunci

98 thoughts on “Sotto un cielo appena sveglio

  1. Cieli che sbadigliano assonnati i miei, quando l’alba lambisce le nubi e tutto intorno si stiracchia. Oggi è fredda la mattina, mi piace, ti sveglia, e quei progetti sognati son lì che attendono solo d’essere realizzati.
    Buona giornata Amica mia!
    RiV

  2. Cara Mistral, il mio avatar ti può far intuire che il risveglio del cielo è uno dei momenti del giorno che preferisco, sempre carico di speranze e attese… molto bella questa posia, potrebbe fare da commento ad un sacco di foto che ho fatto di tantissime albe! 😉 Un grande abbraccio e l’augurio che i tuoi sogni non si spengano mai all’alba. ❤
    Aurore

  3. Bella bella bella…nelle mie corde…sintetica, completa, vedi i versi non solo li leggi,non c’è bisogno di immagini, anche se sono molto belle…ciao
    Daniele

      1. Non sono un adulatore, nemmeno nel senso buono…ti seguo da tanto e sai che mi piace moltissimo quello che scrivi…ti auguro un buon fine settimana
        ciao Daniele

  4. Allora senti che la fantasia, quella inesauribile fantasia, alla fine si stanca, si esaurisce in quella tensione permanente perché maturata, abbandona gli ideali presognati: essi cadono in polvere, si spezzano in frammenti; e se non esiste un’altra vita, allora ci tocca di costruirla con questi frammenti. Ma intanto l’anima chiede e desidera qualcosa di diverso… Invano il sognatore rovista nei suoi vecchi sogni, come fra la cenere, cercandovi una piccola scintilla per soffiarci sopra e riscaldare con il fuoco rinnovato il proprio cuore freddo, e far risorgere ciò che prima gli era così caro, che commuoveva la sua anima, che gli faceva ribollire il sangue, da strappargli le lacrime dagli occhi, così ingannandolo meravigliosamente.”
    — Le notti bianche, Fëdor Dostoevskij

    1. “Rovistare nei vecchi sogni…” lo faccio anch’io
      Nella speranza di ritrovare una piccola ” fiamma” che possa riscaldarmi ancora
      Grazie per aver condiviso questo bellissimo passaggio delle Notti Bianche di F. Dostoevskij
      Buon fine settimana ❤
      Mistral

  5. Che meraviglia.
    Da restarci senza fiato.
    Il tema dei nuovi progetti e delle ripartenze è a me molto caro, ora.
    Sto dando una sterzata forte alla vita. Chissà dove mi porterà.
    Ti auguro il meglio che quel cielo così ricco potrà offrire.
    Abbraccio sincero
    Sigismondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...